BENVENUTO sul Forum!
Effettua la registrazione per condividere le tue riflessioni con gli altri utenti.
(Ti ricordo di cliccare sul link di conferma che ti arriverà nella mail di avvenuta registrazione).
Ti aspetto!
 
IndiceFAQCercaLista UtentiGruppiRegistratiAccedi

Condividi | 
 

 IN VIAGGIO

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 20 ... 35  Seguente
AutoreMessaggio
michael@santhers




MessaggioTitolo: PRIMIZIE DI SPIAGGIA   Sab Giu 03, 2017 2:42 am

Un vecchio pelandrone
con più rughe che capelli
mette una tagliola
per la bionda Svedese
ma vi finisce un migrante clandestino
che lo denuncia per razzismo
ma lui si difende, voleva catturare
una volpe e non un cinghiale
ma il Giudice lo condanna per bracconaggio

La Signora Thénardier,impomatata
sceglie un ombrellone in prima fila
l'oroscopo dice che è l'anno giusto
per maritare le figlie da tempo a dieta
e quest'anno porterà anche il cane
ad innescare gli approcci

Il guercio rinuncia al solito giornale bucato
e usa una paglietta con l'oblò
a scrutare avvenenti donne in costumi osè

Il giornalaio espone un manifesto
di cronaca locale dal titolo
mare pulito, bandiera blu
accesso anche ai cani
purchè muniti di cintura di castità

Affisso a un palo un cartello
con la pubblicità di un ristorante tipico,
dice si mangia anche seduti
e per chi ne fa richiesta, con posate
di plastica e d'argento
----------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: INCONSISTENZA DEL TEMPO   Lun Mag 29, 2017 4:40 am

La notte è il sonno del giorno
che spegne la luce
è non è misura del tempo
che non esiste

Le stagioni, fattori esterni
che giocano a contrasti,
la pietra screpolata
dalla salsedine, dal gelo
è riferimento del passato al presente
e le foglie che cadono
a ricordarci le tappe
della nostra durata che ipotizziamo
al rinvio continuo del sorteggio
della scadenza a scongiuri
dubbia e sicura

Gli specchi
veri orologi del nostro declino
e quelli usuali,ai polsi,sui muri
non sono altro che roditori
della nostra anima
fino a diventare nodulo agli occhi

Gli amori
tanti colori
in un bicchiere d'acqua
e a mischiarli ignoranti
prende forma il quadro dei dubbi
a cui diamo ogni giorno ritocchi
fino alla certezza d'obbrobrio
e gettare la tela
e lo spreco è rammarico
a seconda d'umori
percepiamo un tempo
non uguale per tutti
quello vero non esiste
----------------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: NOTTAMBULI IRREQUIETI   Dom Mag 28, 2017 6:39 am

Un gatto,in finta dormiveglia
con le fusa addomestica
le follie a spirali del poeta
scarso d'ispirazione
capisce perchè lei l'ha lasciato
e i fogli arrotolati nel cestino
sono parole che non riuscì a dire

L'ombra di due pezze e uno scoglio
occhiali e naso giocati da una lampada
su una frase irrequieta

Dalla finestra la luna ingrassata
incinta di presagi
evoca mondi lontani
che si sono avvicinati
per dire che ognuno cerca
la felicità altrove

S'ode la rabbia dei motori
intenti singhiozzanti a scacciare
tra applausi di guerci lampioni
i cupi pensieri dei piloti
e i sogni d'amori gonfi di bramosie
attardati sui tetti muschiati
e che al chiarore felpato dell'alba
potrebbero morire trafitti
dal dolore del brusco risveglio

Smania il sole sotto scura coperta
e scintille roventi le stelle
la stanno incendiando
e nessuna nuvola a spegnerla
ma solo le lacrime di un bimbo
sgorgate da un incubo
evaporate al caldo di un seno
--------------------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: MAGGIO   Mer Mag 24, 2017 5:06 am

Maggio
tra inverno domato e redenzioni
cocktail di canti e profumi
tutti hanno una meta
vivere e basta
senza interrogarsi

Dio è ovunque
i miracoli negli occhi di tutti,
ostiche spine donano rose
col solo calore s'alano uova
il cielo una tela azzurra
colorata di sogni
ma solo i bambini li vedono

I rosari sono meno pesanti
e le palline piccoli mondi
ruotati all'etereo

I gelsomini sposano i nasi
inebriati massaggiano anime
il dolore stalking alla pace
lento si rassegna
cullato dai giorni
risarciti dalle pigre notti

I torrenti danno rimiro
ad animali che nel letargo
avevano dimenticato d'esistere
-------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: LUCCIOLE   Mar Mag 23, 2017 3:08 am

Emissarie delle stelle
a riportare a terra sogni rifiutati
ma non trovano i mandanti
allora illuminano prede a gatti e volpi

Nelle periferie
si posano sul capo
di chi tenta d'imitarle con sigarette
e iniziano a gareggiare
vincono fino alla cenere
ma poi perdono anche loro
all'intermittenza di un lampione

Dal finestrino d'auto in corsa
i bambini tentano di contarle
i numeri non bastano
e provano ad acchiapparle
per interrogarle

Due fidanzati bloccati
su una timida promessa
le assumono a postino
e si scambiano pulsioni
poi qualcuna s'addormenta
in un ricciolo dorato
e svegliata con un bacio
------------------------------
Da: Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: A UNA DONNA   Sab Mag 13, 2017 2:21 am

A una donna con odio e rancore
che vorrei vedere,sentire implorare
pietà ai miei piedi
con i suoi occhi secchi dal pianto
dedico e vomito queste parole

Il disprezzo mi fa tremare la mano
le parole faticano a mettersi i n fila

Vorrei vederla col cuore
che assomiglia a un'ala spezzata
mentre dalla sua bocca
rumori di macerie rimosse
e io pormi sempre più in là
per vederla arrivare
come un serpente tagliato a metà

Vorrei calpestare, sputare sopra ogni pietà
il mio odio spaventa la morte

Per quanto tempo dovrò ancora odiarti amore mio??

Da:Piccoli Rumori Dell'anima
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: GIORNATA DI MAGGIO   Gio Mag 11, 2017 4:47 am

Seduto appoggiato ad un albero
sovrano d'ombre ruotanti
col cappello a grondaia
e il naso gonfio d'olfatti
sonnecchia a strappi il contadino
mastica annate ridenti
mentre il sole ha licenziato le nuvole
e regola il termometro a beatitudine
del meritato non programmato riposo

A poca distanza il cane a poltrire
con la coda bacchetta le mosche
e sogna una quaglia da regalare al suo amore

Una ragazza al balcone
col seno a semaforo giallo
poi passa col rosso e lascia il verde alle spalle
e qualcuno a osservare
multa l'inflazione a se stesso
e s'appende la multa alla fronte

Pastore di pensieri a verdi primizie
il vento accarezza perlustra
narra storie che nessuno capisce
e nelle insenature di mimiche a intuire
scopre vortici alla sua nuova voce
------------------------------------------------
Da.Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: IL PERDONO ( Aforisma)    Mer Mag 10, 2017 4:21 am

Tanti inclini al perdono
anche d'efferati reati
e con alibi, giustificazioni
mimiche aggiustate a sconforto
si stracciano vesti alla causa
a imprecare Giudici e Santi
in realtà non gli importa niente
nè di chi ha osato o subito del male
solo prestano con interessi
in clamore a più orecchie pietà
che sperano gli venga restituita
con sontuosi interessi
quando delinqueranno
---------------------------------------
Da:Poesie Cialtrone
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: ANIME RECINTATE   Lun Mag 08, 2017 3:37 am

Sul candido viso il sole
in un cielo terso,
e lei sorrideva sempre
a invogliare l'anima timida
ad affacciarsi dagli occhi
aperti nel vuoto
ma all'improvviso
seppur breve un grugno
e intravedeva dietro l'ultima collina
una nera nuvola effige del male
allora si metteva a cantare
e la voce incantava le parole
che vorticavano vibranti
per ritornare all'ugola
a cullarsi nel solletico dei suoni

Un giorno la malinconia
con la scusa di una visita fugace
non se ne volle più andare
fece un'aureola di spine intorno al cuore
che nel tentativo di fuggire
infilzò i suoi battiti

Oggi un vecchio giradischi
su amaca di tela di ragno
suona la canzone migliore
e qualcuno giura di vederla
con ali di farfalla danzare nell'aria
e con mille bicchieri di nettare
a invogliarla a bere
e felice volare con lei per sempre
ma poi la notte col suo reticolato di ombre
coperto da sassi dorati
ferma il decollo
e vampiri all'alba,le illusioni
uccise da luci e croci
---------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: BOSCO NELLA VALLE   Sab Mag 06, 2017 5:22 am

Echi striduli nella valle
innescano fughe andirivieni
e vibrare di frasche,

Matrioska di corpi
baratti di pagliuzze
pioli di scala verso un cielo a misura
e pigolii preganti

Tagliole per tagliole
sangue affluente estorto
al mare d'occhi chiusi
vedrà chi è più forte
e racconterà al silenzio

La natura a primavera
colora il suo disegno
sbaglia copre qualche orpello
era fiore all'occhiello
o semplicemente surplus

Passi e ali
sospendono respiri
giocano a intuizioni
a chi fa meno rumore
la posta è il domani
tempo forfettario
fuori d'ogni calendario
rivedersi data astratta

Rabbia di motosega
intervallo al cono di bocche
incensate tra verdi cupole
----------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers. com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: LADRI   Ven Mag 05, 2017 4:17 am

C'è chi ruba seduto
chi scavalcando balconi
e poi ci sono quelli
che si fanno portare a casa
dai derubati il bottino
e ci brindano insieme

Rubare fa curriculum
e significa aver sfidato la vita
e in onore eroi aver vinto,
perdenti gli onesti,vili
attanagliati da vergogna e paura

Maestri i politici
osannati insegnano tecniche
e tutti fedeli a imitarli
a volte precipitosi con troppo rumore
svelano intenzioni di furto
e bocciati cambiano scuola

Anche la chiesa è contenta
in fondo si tratta di ripartizioni sociali
e a scuotere la tovaglia ai pirati
avanzi leccornie ai passeri,ai poveri, ai cani

A simboleggiare il furto
olimpo dei furbi
una mano a simulare
all'avvito di un dado
oppure una volpe
che sotterra una piuma

Malattia rara l'onestà
beffa, si pavoneggia alla scienza
invece congenito,salutare
al popolo invariabile il furto

Ogni paese ha i suoi ladri
ma endemici solo in Italia
da millenni indisturbati
protetti proliferano
--------------------------------------
Da :Poesie Cialtrone
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: IL TEMPO   Mer Mag 03, 2017 3:30 am

Il tempo
collezionista di rughe
denti e capelli
ha bisogno di riferimenti
che poi lui stesso divora

Con gli specchi, ci usa, ci illude
e alla fine a guardarci
siamo orribili sconosciuti
ai quali tentiamo dare un vissuto

Degli anni ricordiamo
fitte e sbadigli
e forse un amore
che ha congelato addii ed attese
siamo solo gregari
di un futuro che corre
e mai arriva al podio

Siamo talee
e quando alberi,al fuoco
con la speranza
che qualcuno ci pianti
i rami migliori

Il tempo
unico pensiero Divino
e noi farfuglianti voci al vento
a narrarci individuali
nel nulla
----------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: CODA D'APRILE   Mar Mag 02, 2017 6:03 am

Invitate dal sole traditore
felici s'affacciano le gemme
in agguato il gelo l' uccide

Bestemmia il contadino
cadono due diamanti liquidi dagli occhi
lancia in alto ruotante il suo cappello
a tagliare l'aria cupa
poi guarda una litografia di Caravaggio
una natura morta con frutta,
si fa il segno della croce
celebra il funerale
dei frutti abortiti,
esclama uno a zero per il destino
l'anno prossimo la rivincita
e un ghiro stordito dal freddo
s'allea al suo dolore
----------------------------------------
Da.Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: TRA APRILE E MAGGIO   Gio Apr 27, 2017 3:58 am

Tiro alla fune tra aprile e maggio
e in agguato il gelo pronto a schierarsi,
le gemme guardano il ghiro
in avamposto sventola la coda
poi l'ammaina a segnalare sorprese

Una nuvola nera sonda gli umori
e qualcuno capisce che appartiene
più a Giuda che al cielo radioso
e i cappotti tornano a ridere al collo
mentre qualche vecchio con trincee sul viso
tara l'ernia a termometro
incrocia le dita a scongiuro
nasconde un seme nella terra dell'unghia

Incombono elezioni, speranze a cottimo
e i politici a caccia di fiori a simbolo
di suadenti messaggi idilliaci
ma qualche volta la natura
sbotta ai raggiri e interviene,
il sole sospende ai falsi il calore
imita Ponzio Pilato
e piovono sassi di vetro
inchiodano petali al suolo
come a dire meglio morti
che prigionieri ad applaudire profumati
il consolidato nefasto
------------------------------------------------
Da: Quando Gli Alberi Si Rifiutano Di Ospitare Le Foglie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: TORPORE   Mer Apr 26, 2017 2:55 am

Pressata da molla a spirale
la ruota dentata
del vecchio orologio da parete
scalcia le lancette
recalcitranti in salita
poi si danno appuntamento
sui numeri e si spartiscono la noia
tra testimoni e notai
sbadigli, ciglia e fusa del gatto
in un dormiveglia senza tempo

Andirivieni di una mosca
tra corrugata e sudata fronte
e la foto di un amore sorridente

L'unica zanzara
cerca d'affilare l'aria
e tagliare a fette il torpore
ma plumbeo,zavorrato
dai respiri il ronzio
la fa cadere sul tavolo
apparecchiato di pigrizia

Fremiti di nebbia
e raucedini strozzate
in televisione

Gioca a pallone col cuore la morte
e le costole rete della porta
------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: CORRONO VELOCI   Mar Apr 18, 2017 4:33 am

Ruotano il volante
dominio del mondo
poi illusione ottica
la loro coda li precede
e accelerano per sorpassarla

Sulle buche stradali
sembrano canguri
saltano veloci
per portare la stupidità a un bar
e il rombo dei motori
riempie il cervello vuoto,

Inseguono i propri fari
li raggiungono sul muro
senza vederli

Domani un selfie di retorica
tra lamiere e giornali
------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: POLLAI UN TEMPO   Gio Apr 13, 2017 3:54 am

Nel pollaio,la vecchia
dinoccolata,arcigna e felice
col finto broncio alla fortuna
a non volerla sfidare,
raccoglieva con arte le uova
subito lucidate col grembiule
e d'istinto le baciava
erano monete che potevano nascere o morire
e le galline la sua zecca o placenta

La volpe, con la coda a geroglifici del vento
le orecchie spirali a distinguo di fruscii
con passo a solletico del palato
studiava errori del pollame
e punti deboli alla recinzione
ma c'era sempre un cane che abbaiava
per guadagnarsi lo zuppone
o eludere il bastone a punizione d'ozio

Le uova entravano ovunque
dal Notaio, dal dottore, dal fabbro
a compenso o solo lasciapassare,
l'uovo mi ha sempre affascinato
una materia morta che col calore
affettivo perpetuato
prende vita e addirittura volare

Un tempo i pollai erano banche
e i banchieri erano più poveri dei clienti
e l'umanità interessi forfettari
------------------------------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: LA MUCCA   Ven Apr 07, 2017 4:20 am

Balia di tutti i bambini
dà il suo nettare
in cambio di acqua e fieno,
assunta senza contributi
non iscritta a nessun sindacato
spesso reclusa
e il suo sole una lampadina
ha più figli che quasi mai vede giocare
condannati al galateo dei palati
-Questa mamma di tutti
con un nome nel vento
con occhi roteanti all'ignoto
gli anni piombo alla coda
la lingua a sonda d'addii
le corna a scongiuro del pianto
e le ossa a piedistallo in disuso,
vecchia, abbandonata da tutti
col sogno di un'insalata tra i denti
saluta da un camion verso il capolinea
di libertà abortita
---------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: EPITAFFIO L'ATTRICE   Mer Apr 05, 2017 11:40 pm

Quando recitavo ero un'altra
e quando stremata smettevo
per non deludere il pubblico
recitavo d'essere un'attrice,
per tutta la vita non fui mai me stessa
ora state commemorando
tante maschere inventate
riflesse in specchi bari
di una sconosciuta mai nata,
si perchè la mia anima vera
non venne mai alla luce
-vissi tante vite tranne la mia
e il mio vero nome all'anagrafe
sotto la lapide invisibile
di uno pseudonimo
-ora guardate questa foto triste
ridategli la vita che vi siete presi
chiamatemi ad al voce Maria Coppiglia
toglietemi dai vostri sogni
e fatemi sognare con il mio vero nome
con cui gli angeli cupi sempre mi vegliarono
-pregate per quest'anima arcobaleno
che mentì a tutti, tranne alla morte
che conosce sempre ogni segreto
...................amen....................
---------------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: FIGURINE PANINI   Mar Apr 04, 2017 3:29 am

Amore, mi dici sempre
che noi due siamo uguali
identici e io mi sono ricordato
quando raccoglievo
le figurine panini dei calciatori
e se avevo un doppione
lo scambiavo con uno introvabile,
mi manca ancora Pizzaballa
-che ne dici
se mi cedessi
alla collezione
della Signora del terzo piano
che ti ricambierà con un poster
di Alain Delon?
-------------------------------------
Da: Poesie Cialtrone
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: IL DISOCCUPATO    Lun Apr 03, 2017 2:51 am

La natura si risveglia
tutto intorno cambia
gara di colori e canti
e certe anime mute
sempre nel grigiore
sfondo ai ricordi
come topi rosicchianti

Senza meta il disoccupato
trova il suo vantaggio
ad occultarsi
nella vegetazione
sempre più fitta
anche se tra la gente
è invisibile
e crede d'essere additato
alle sue fobie

Primavera è redenzione
ma certi morti
muoiono la seconda volta
e senza essere mai scritti
all'anagrafe degli occhi
sperano d'essere
in silenzio depennati

La vita è una gara
alla quale partecipare
anche solo a far da piolo
alla scala per la vetta
e certi sono solo un esubero
fastidioso a smaltirlo
-------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: LA' DOVE IL MARE   Mer Mar 29, 2017 5:46 am

Là dove il mare velo d'apatie
e lieve tremulo a una barca
sciaborda la noia caduta dalle rughe

La sabbia raspa celluliti
e i piedi pestano ciottoli
dando voci a fremiti di bocche
che sputano viaggi di solo andata
in posti negati al sole
protetti da stoffe variopinte

Gabbiani con zampe di galline
nuotano arrivederci
a pesci riflessi in reflussi simulati

Berretti d'ozio gli ombrelloni
variopinti a mille intenti
adombrano cani in torsioni molle
e lucide pelate geometriche
ove si specchiano denti
a muraglie cannonate
riparate da giornali a farfalla

Tamerici col tronco a zig zag imbalsamato
fanno il palo a sguardi di bramosie
e danzano a confondere
pudiche mimiche di reazioni
sotto ciglia a molla di fermagli

Il vento strappa strilli di bambini
e li calcia nelle orecchie
e segna punti ai timpani con le dita
--------------------------------------
Da: Poesie Cialtrone
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: DISILLUSIONI   Mer Mar 29, 2017 3:00 am

A primavera
-la farfalla estasiata succhia
di fiore in fiore e in inverno muore
-la capra baldanzosa
pennella la lingua
di gemma in gemma
e in inverno reclusa, mastica
ammuffito fieno e corteccia
-la fanciulla, leggiadra
di sogno in sogno
in inverno abulica colora
l'asino nero spelacchiato
e uno zoppo principe azzurro
- il maiale dai fanghi termali
e poi con vene gelide
inconsapevole recita
al caldo sulla tavola il galateo
-Io di poesia in poesia
poi avvolto nel tetro
cerco tra foglie secche raspose
gli anni sprecati
------------------------------------
Da:Sorrisi Pignorati
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: APRILE   Lun Mar 27, 2017 3:07 am

Rasoiate di freddo
nel tepore insonne
vibrano i salici caramellati
e le primule in lotterie
si contendono un seno di fanciulla

La terra,cotica sudata
attende il maquillage arlecchino
di falciatrici e motozappe

Nei prati,angeli disubbidienti
gli agnelli giocano a bottoni
con tarassachi e margherite

Dagli ulivi, gli uccelli
s'involano simulando
l'ombra sinistra di Giuda

Croci e campane si fidanzano
le sposerà il risveglio
cullato sulla finestra rossa
del calendario
--------------------------------
Da:Soste Precarie
www.santhers.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
michael@santhers




MessaggioTitolo: LAVORO   Mer Mar 15, 2017 5:36 am

C'è chi gioca a nascondino
e mai nessuno lo trova
-chi costretto coniglio
sotto aureole del falco affamato
-chi di vetro,per ricordarsi d'esistere
si scrive il nome col dito sull'alito
raffreddato dal cuore

Lavoro
-per chi cottimo eterno
pagato dal silenzio assordante
-per chi sinonimo d'ozio
protetto da Santi
-per chi miraggio
in conflitto coi sogni

-Una fune tirata da denti cariati
-un orologio corrotto,passato a più polsi
-due tasche a orecchie di cane
-tre simboli,
-tre indifferenze promiscue indistinte
per
chi in cielo
chi in terra
chi invisibile al limbo
------------------------------------
Da: Sorrisi Pignorati
www.santehrs.com
Tornare in alto Andare in basso
Visualizza il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: IN VIAGGIO   

Tornare in alto Andare in basso
 
IN VIAGGIO
Tornare in alto 
Pagina 5 di 35Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6 ... 20 ... 35  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Il peso dell'anima :: Poesia e Letteratura :: Le vostre poesie-
Andare verso: